La stabilità tartarica con Mextar™ 2.0 (+software)

980,00

Libro La stabilità tartarica con Mextar™ 2.0 (+software)

Libro + software per calcolare rapidamente la stabilità tartarica e l’equilibrio chimico-fisico dei vini con la massima semplicità d’uso. Mextar™ 2.0.it è un software che permette di ottenere indicazioni pratiche sulla stabilità tartarica, sul controllo dello stato chimico-fisico del vino e sul potere tampone, utilizzando classici dati analitici (massa volumica, titolo alcoolico, pH, acidità totale, acido tartarico, K+, Ca++ – relativamente alla precipitazione del CaT -) . Per simulare delle operazioni di acidificazione e di disacidificazione sia per via chimica che microbiologica.

OPERA DI: NADINE GABAS e VINCENT GERBAUD TRADUZIONE DI: ANNE MEGLIOLI PAGINE: 60
SKU: 978-88-88792-08-8 Category:
La stabilità tartarica con Mextar™ 2.0.

Questo prodotto è stato pensato per gli enologi, per i tecnici di cantina, di centri d’imbottigliamento e per i laboratori di enologia, in modo da prevedere e gestire l’equilibrio chimico-fisico dei loro vini.
Mextar™ 2.0.it è un Decision Support System (DSS) – sistema di supporto alle decisioni – che permette di aumentare l’efficacia delle decisioni in quanto fornisce rapidamente alternative confrontabili e informazioni.

Domande
  • Mextar® permette di calcolare le precipitazioni tartariche
  • Mextar® permette di calcolare la fermentazione malolattica
  • Mextar® permette di calcolare l’acidificazione
  • Mextar® permette di calcolare la disacidificazione
  • Mextar® permette di calcolare la previsione dell'equilibrio chimico-fisico dei vini
Prefazione all'edizione italiana a cura di Prof. Rocco Di Stefano Ordinario di Enologia Università degli studi di Palermo

La precipitazione dei sali tartarici KHT e CaT nei vini in bottiglia, i cui aspetti teorici restano fondamentalmente quelli studiati da Usseglio-Tomasset, da sempre rappresenta un problema per l’industria enologica.
Per la sua soluzione sono stati proposti metodi e tecniche che prevedono la sottrazione di una parte di questi sali dal vino fino al raggiungimento di una concentrazione che, pur rientrando nell’intervallo di sovrasaturazione, assicura, per la presenza di colloidi protettori, la stabilità del vino durante la fase di commercializzazione.
Proprio per la variabilità indotta dall’evoluzione della struttura e del contenuto in colloidi protettori, i metodi di ottenimento e di controllo della stabilità tartarica non sempre sono risultati adeguati allo scopo.
Un mezzo informatico, quale Mextar™ 2.0, che tenga conto, oltre che della composizione del vino e degli equilibri dei sali tartarici in soluzione, dell’esperienza e delle esigenze dell’enologo, che attraverso simulazioni può verificare quali siano le condizioni più idonee alla stabilità, certamente rappresenta un progresso e una reale possibilità di soluzione del problema.
La possibilità di prevedere il pH del vino dopo FML e dopo le operazioni di acidificazione e di disacidificazione, rappresentano un ulteriore pregio di questo software.

Quali calcoli si possono fare con Mextar®

Mextar™ è un programma messo a punto dall’Institut National Polytechnique di Tolosa che permette di simulare numerose operazioni di cantina.

Permette di calcolare rapidamente la stabilità tartarica e l’equilibrio chimico-fisico dei vini con la massima semplicità d’uso. Mextar™ 2.0.it è un software professionale che utilizzando i dati analitici classici (massa volumica, titolo alcoolico, pH, acidità totale, acido tartarico, K+, Ca++ – relativamente alla precipitazione del CaT – è in grado di dare indicazioni pratiche in modo innovativo e veloce sulla stabilità tartarica, sul controllo dello stato chimico-fisico del vino e sul potere tampone. Inoltre si possono simulare le operazioni di acidificazione e di disacidificazione sia per via chimica che microbiologica (malolattica).

Scaricare le slide di presentazione Mextar™ 2 utilizzo pratico e Mextar™ 2 la predizione del potere tampone

GLI AUTORI
Nadine Gabas e Vincent Gerbaud

Vincent Gerbaud sviluppa attività di ricerca nel campo dell’ingegneria di processo, con particolare attenzione ai fenomeni su piccola scala (simulazione molecolare, termodinamica, formulazione inversa dei solventi, interazioni tra sottosistemi) e alle loro implicazioni su larga scala sul funzionamento del processo.
Per esempio, per la sua tesi ha studiato gli equilibri acido-base per valutare i rischi di cristallizzazione tartarica nei vini, il che ha portato allo sviluppo del software Mextar™. Ha poi studiato l’influenza delle proprietà termodinamiche dei solventi e delle miscele sulla fattibilità delle separazioni tramite processi di distillazione azeotropica ed estrattiva e ha sviluppato diversi programmi di simulazione e di formulazione di solventi per facilitare queste separazioni. Attraverso i concetti di termodinamica di non-equilibrio e il pensiero complesso di Edgar Morin, Vincent Gerbaud si è anche interessato agli approcci interdisciplinari e olistici allo studio delle evoluzioni e transizioni dei sistemi socio-ecologici. In particolare, è impegnato nel Master di specialistica in Eco-ingegneria presso l’Università di Tolosa INP.

La stabilità tartarica con Mextar™ 2.0 (+software)
980,00